Annunci

La città italiana dell’Amore Eterno


20181101_205425

Questa volta abbiamo scelto di farvi conoscere non una metropoli turistica, ma uno dei piccoli gioielli d’arte che fanno parte del nostro meraviglioso paese:

Verona!

La città, patrimonio dell’Unesco, è nota ai turisti per le vicende di Romeo e Giulietta, narrate da William Shakespeare, che scelse proprio questa città italiana per ambientare questa famosissima storia d’amore tra i due giovani protagonisti, alla fine del 1500.

Romeo e Giulietta

Tant’è che a Verona – anche se si tratta di storia e personaggi inventati dall’autore inglese – esiste la “Casa di Giulietta” con tato di balconcino dove lei si affacciava, nel racconto, per vedere l’amato Romeo, e scambiarsi frasi d’amore.

Un po’ come per la casa di Sherlock Holmes al 221b di baker Street a Londra, e come questa è meta di pellegrinaggi, nel caso specifico di coppie di innamorati.

20181101_210219

Leggenda vuole che, sfiorando il seno della statua di Giulietta nel cortiletto dove affaccia il piccolo balcone, si avrà fortuna in amore, quella che mancò ai due giovani amanti.

20181101_205728

Ma Verona non è solo questo, è una bellissima cittadina di origine romana tagliata in due dal fiume Adige, dove potrete ammirare una splendida Arena – seconda in Italia solo all’immenso Colosseo di Roma, ma pochi sanno che è l’anfiteatro antico meglio conservato al mondo, poiché fu restaurato già a partire dalla fine del 1600, mentre altri grandi opere e templi dell’era dell’Antica Roma venivano in parte spogliati e smantellati per costruire altre opere architettoniche.

20181101_212950

20181101_212618

20181101_212744

La costruzione dell’Arena di Verona e dell’epoca dell’Imperatore Augusto, e probabilmente fu terminata introno al 30 d.c.

E’ veramente spettacolare, vista da ogni angolazione!

Piazza delle Erbe era al tempo dei Romani la sede del Foro, luogo in cui si svolgeva la vita commerciale, religiosa e politica della città, e dove potevi facilmente incontrare chi volevi. In epoca medievale fu ricostruito con degli splendidi palazzi dalla facciate colorate, secondo i gusti dell’epoca, che si possono ammirare in parte ancora oggi.

20181101_205130

20181101_205342

La Torre dei Lamberti è un altro dei monumenti simbolo di Verona, che si trova nei pressi di Piazza delle Erbe e dai suoi 83 mt. di altezza si può ammirare una bellissima vista di tuta la città a 360°.

lamberti800

20181101_210720

La vetta si può raggiungere a piedi o in ascensore, per i meno allenati!

20181101_205101

Le Arche Scaligere, altro monumento interessantissimo, sono le tombe della famiglia che dominò Verona dal 1262 per oltre 125 anni, i Della Scala o, appunto “Scaligeri”.

459px-Stemma_della_Scala.svg

Pensate che questa famiglia non aveva nobili origini, eppure riuscirono a governare Verona ed a lasciare testimonianza di sé con opere maestose come questa: le Arche Scaligere, situate nel centro storico di Verona, complesso funerario in stile gotico con all’interno le tombe di famiglia, tra cui quella del Cangrande – che viene citato da Dante Alighieri nella “Divina Commedia” nel Paradiso; se vi piace lo stile gotico, sono imperdibili!

20181101_212005

Anche Castelvecchio si trova nei pressi del centro storico della città, fu un’antica fortezza militare degli Scaligeri, ora museo civico, con delle belle merlature tipiche sul ponte, che serviva da eventuale “via di fuga” in caso di attacco esterno.

20181102_221216

A mio avviso è ancor più interessante da visitare Castel San Pietro, raggiungibile tramite la funicolare, ma fate molta attenzione agli orari: sul sito sono errati!

La funicolare in discesa chiude in inverno alle 16:45 e se fate affidamento ad altre informazioni rischiate, come noi, di dover scendere a piedi…

funicolare

castel-san-pietro

20181111_225125

Il Castello si trova sull’omonimo colle da cui prende il nome, e fu costruito dove gli antichi romani edificarono un tempio. Da questa che poi divenne una fortezza e guarnigione militare si dominavano il fiume e l’intera città di Verona, che all’occorrenza poteva essere facilmente colpita con l’utilizzo dell’artiglieria.

artiglieria

Che fa una certa impressione, se considerate che stiamo parlando della città dell’amore di Romeo e Giulietta… ma questa delle occupazioni militari è ormai solo un ricordo passato, quindi:

fate l’amore, non la guerra! 🙂

Annunci
Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: